Tecnologie non distruttive

Tecnologie non distruttive

Tramite l’applicazione delle tecnologie non distruttive (CND) vengono svolti controlli non invasivi sulle caratteristiche meccaniche della struttura in esame.

I controlli sono finalizzati anche alla ricerca e all’identificazione dei difetti della struttura, sia essa in calcestruzzo che metallica o in muratura, e si basano su strumentazioni ultrasoniche e radar, termografia ad infrarosso, magnetoscopia, radiografia e monitoraggi delle strutture anche in modalità remoto.