ArcUtilities Strade

Il software prevede l’utilizzo di un GIS di base (ArcGIS 9.1) ed un applicativo come estensione verticale specifica di ArcMap per la gestione di rete stradali/autostradali. L’applicativo GIS di base è uno standard di mercato, mentre ArcUtilities Strade, applicativo per la gestione del Catasto Strade, è stato sviluppato in piena compatibilità con gli standard regionali e in conformità con il DM del 01/06/01: “Modalità di istituzione ed aggiornamento del Catasto delle Strade”.
Il software permette l’inserimento automatico, la consultazione, la visualizzazione, l’aggiornamento continuo e l’esportazione in diversi formati delle informazioni censite.
In particolare si elencano le principali funzionalità specifiche di ArcUtilities:

  • Gestione Catasto Strade secondo direttive Ministeriali e normativa CEN;
  • Gestione Reti Topologiche (editing della rete e gestione completa del tracciato 3D);
  • Editing e gestione degli attributi segmentati;
  • Gestione Import Export formato GDF;
  • Gestione documenti, fotografie e filmati da associare alle reti;
  • Gestione percorsi e sistemi di riferimento con progressiva amministrativa e nominale;
  • Parametrizzazione della tipologia di oggetti (eventi) e delle informazioni associate.

La finestra di visualizzazione dei filmati consente:

  • le consuete operazioni di pausa, avanti/indietro veloce, fotogramma avanti/indietro;
  • di attivare / disattivare la riproduzione per ogni telecamera;
  • di massimizzare una delle videocamere,

La riproduzione della sequenza potrà essere rappresentata con un punto lampeggiante sul tracciato cartografico per la facile individuazione del punto corrispondente alle immagini visualizzate.
L’applicativo consente di ottenere report alfanumerici e grafici dettagliati, con stampe anche in scala e di intervenire direttamente sul geodatabase con funzioni che permettono l’aggiornamento in tempo reale dei dati e dunque degli elaborati.

L’aggiornamento dei dati, sia del grafo che degli attributi associati, permette all'Ente di semplificare e automatizzare tali operazioni.

Tutte le entità rilevate possono essere posizionate utilizzando il sistema di riferimento tradizionale delle progressive nominali sul tracciato della strada. In alternativa sono disponibili sistemi di riferimento definiti dall’utente (odometrico, opere). Gli strumenti di posizionamento consentono infatti di posizionarsi e di inserire nuovi elementi di un layer, sul percorso corrente, utilizzando quattro sistemi di progressive differenti:

  • Progressiva geometrica: calcolata dal software sulla base della geometria del tracciato tridimensionale;
  • Progressiva “Cippi”: calcolata dal software sulla base delle indicazioni chilometriche (progressive nominali) associate ai cippi.
  • Progressiva Odometrica: calcolata dal software sulla base di progressive odometriche associate agli elementi rilevati sulla rete.
  • Progressiva “Opere”: calcolata dal software sulla base delle progressive nominali associate agli elementi rilevati sulla rete (ponti, viadotti, gallerie, etc.)

Utilizzando il sistema di posizionamento basato su un sistema di riferimento, il software restituisce inoltre le progressive nei rimanenti sistemi di riferimento facilitando la “lettura” della struttura stradale.

Infine, il software è provvisto di una estensione WEB, per la pubblicazione e consultazione su intranet/internet dei geodatabase

Arcutilities è stato sviluppato per il DBMS Oracle, prodotto maggiormente utilizzato nelle Amministrazioni Pubbliche, ma supporta anche i data Base Microsoft e precisamente SQL-Server e Access.

TORNA SU